HC BRA Farmaflor: una grande vittoria!

nachovBonomi

BRA, 30/04/16: HC BRA Farmaflor – Bonomi 6-1 - Era la prima di 4 importantissime sfide che decideranno chi si aggiudicherà il Campionato 2015/16. Un match contro una squadra, la Bonomi, che ha saputo, fino ad oggi, lottare sempre fra le prime 4, ma che, dopo il risultato di questa partita, vede quasi definitivamente sfumato il sogno scudetto.

L’ HC BRA Farmaflor, invece, non molla e continua nel migliorare il suo rendimento, il gioco collettivo e, soprattutto, continua a vincere dilagando nelle realizzazioni e nel risultato finale (sono 101 i goal in totale realizzati fino ad oggi, 30 solo nelle ultime 3 gare, impressionante! ). Ma quello che impressiona non sono solo le statistiche, ma la compattezza, lo spirito che è creato nello spogliatoio in questa seconda parte di Campionato ed una voglia continua di migliorarsi e di non mollare anche nei momenti più difficili della gara ( come deve essere del resto ! ).

Sì perché non è tutto così semplice come sembra: gli avversari non ti regalano nulla, anzi, contro i giallo-neri sembrano tirar fuori sempre qualcosa in più ed i ragazzi del coach Lanzano devono lottare sempre al 100% per avere la meglio, ma, alla fine, come si vede dai risultati, ci riescono brillantemente.

Anche sabato scorso, la partita, soprattutto nei primi 20 minuti, è stato molto combattuta, tesa ed equilibrata tatticamente, la Bonomi ha iniziato il match a testa alta cercando di attaccare i padroni di casa ed andando anche 2 volte al tiro, ma “Lado”, estremo difensore del Bra, non si è fatto sorprendere. I giallo-neri, dapprima un po’ rinunciatari, ci hanno messo un bel quarto d’ora per prendere le misure agli avversari ed iniziare la loro vera partita. A metà del primo tempo, infatti, Marco Garbaccio, altra partita spettacolare la sua, riesce a vincere un contrasto in area ed a guadagnare il primo corto del match, ma, sorprendentemente, lo specialista Nowakowski si fa respingere il tiro. Non sbaglia invece alla seconda occasione ed il Bra si porta meritatamente in vantaggio. Qualche errore arbitrale fa nascere un po’ di nervosismo tra le 2 squadre e Nacho Manes si fa sbattere fuori un minuto con il cartellino verde. Al suo rientro, però, sigla un grandissimo goal in pallonetto di rovescio ( vedi foto ) e porta il Bra, allo scadere del primo tempo, sul 2 – 0.

All’inizio della ripresa, come si poteva immaginare, la Bonomi cerca di “aggiustare” il match pressando nella loro metà campo i giallo-neri, ci riesce anche in parte perché trasforma con Ursone un corner corto, ma a questo punto sale di nuovo in cattedra il Bra e nel giro di qualche minuto, sfruttando magistralmente un contropiede, Manes sigla la sua doppietta personale e porta il risultato sul 3 – 1. E’ la volta del polacco Nowakowski, che, forse un po’ offeso dalle 2 ottime parate su corner del portiere avversario, negli ultimi 4 corti sigla ben 3 reti: set / match / partita… 6 – 1 e si chiude così l’ultima gara casalinga.

3 punti importantissimi che consegnano alla squadra del Presidente Dott. Palmieri la possibilità di giocarsi il tutto per tutto domenica prossima a Cagliari contro l’Amsicora nel recupero della 5° giornata di ritorno, senza sottovalutare la gara di sabato, fuori casa, contro la rivale storica: l’ HC Roma, capace di ottenere ben 17 punti in questo girone di ritorno.

Un altro doppio turno, quindi, un altro week-end di splendido hockey, un altro finale di stagione dove il Bra è sempre protagonista, un’altra possibilità per scrivere di nuovo la storia del club, altri 2 match all’ ultimo respiro, forza ragazzi, siamo tutti con voi!!!

Categories: Uncategorized

Leave a Reply


Sponsor

  • Farmaflor
  • EHL