Doppio successo per l’ HC BRA Farmaflor

1601150_656442621071037_355298270269397322_n

… iniziamo con i numeri:

-1 dalla vetta ( recuperati 2 punti )

2 partite giocate, 2 vittorie, 2 goal del ritrovato Max  Lanzano ( coach e … giocatore )

6 punti in palio, 6 punti ottenuti, 6 goal su 12 di Michal Nowakowski

16 goal di Priyesh Bhana ( 3° in classifica marcatori )

33 punti in classifica

70 goal fatti in totale fino ad adesso in campionato, miglior attacco

360 goal totali fatti dal bomber Max Lanzano nella sua carriera in serie A1

 

A 4 giorni dalla super-sfida contro l’Amsicora questo è il tabellino di marcia dell’ HC BRA Farmaflor. Lo dicono i numeri, lo dicono i risultati, lo dicono le classifiche, questo è quanto ed è proprio questo il motivo di tanto ottimismo del Presidente Palmieri che, ancora una volta, è riuscito insieme all’allenatore Max Lanzano, super bomber dell’hockey italiano, a plasmare una squadra che, dopo il week-end appena concluso, si è ritrovata ed ora è più che mai lanciata verso quella che negli ultimi 3 campionati è stata la partita decisiva per l’assegnazione dello scudetto. Ma non andiamo troppo avanti e concentriamoci su quanto appena concluso.

Sabato pomeriggio i giallo-neri sfidavano il Cus Cagliari, squadra fanalino di coda, ma sempre ostica ed in effetti, almeno nel primo tempo, la partita si è dimostrata tale, assolutamente non facile: addirittura in svantaggio, i braidesi nel primo tempo partono un po’ troppo rilassati e si fanno infilare per ben 2 volte, ma riescono a recuperare con Bhana e Nowakowski ed a siglare il vantaggio di 3 reti a 2 con uno splendido capolavoro del coach Lanzano, “sceso” in campo per dare il suo ottimo contributo. Nel secondo tempo l’ HC Bra Farmaflor si fa trovare preparata e col passare dei minuti dilaga sia nel gioco che nel risultato. Al termine della gara il tabellino segna 8 – 4 per i giallo-neri con 4 goal del formidabile cortista Nowakowski, 2 di Max Lanzano e 2 del centravanti Bhana.

Domenica mattina, invece, sfida al vertice e primo di 3 scontri diretti decisivi: l’avversario da battere è la Pol. Ferrini, che, ormai da 2 anni, si attesta tra le prime quattro squadre del nostro campionato.

Partita difficile che il Bra, questa volta, affronta con il piglio giusto già dall’inizio, pur non essendo troppo pericolosa in avanti, almeno nei primi minuti. Le squadre si studiano e nessuna delle 2 ha voglia di perdere anche se non si risparmiano i colpi: affondo del Bra al 20’, corto e splendido goal dello specialista Nowakowski. Ma la Ferrini non ci sta e pareggia subito dopo approfittando di un’indecisione difensiva dei ragazzi di casa. Tocca al neo-zelandese Bhana prendere in mano le sorti del Bra e, supportato a centrocampo dall’ottimo Nacho Quilez e dal formidabile e giovanissimo Marco Garbaccio, prima dello scadere del primo tempo, sigla l’importantissima rete del 2-1. Nel secondo tempo la voglia di vincere, la superiore caratura tecnico-tattica e la freschezza atletica del Bra permettono ai ragazzi di Palmieri di dominare senza affanni e senza correre troppi rischi, siglando ulteriori 2 goal con la coppia Bhana-Nowakowski. Da segnalare l’ottima prova del forte under 21 Nicolas Chiesa ed il rientro in rosa di Nacho Manez e Stefano Ladini.

Finisce dunque 4-1, ed ora tutti pronti per il secondo scontro diretto previsto sabato 9 aprile a Cagliari contro l’Amsicora, nulla è scontato, ma quello che è certo è che l’ HC BRA Farmaflor non molla e farà di tutto per portare a casa il “sacchetto pieno”.

Categories: Uncategorized

Leave a Reply


Sponsor

  • Farmaflor
  • EHL